Mousse di cachi e germogli di erba medica

Non è facile, ma nemmeno impossibile, accostare i germogli ai dolci, come per esempio in questa semplicissima mousse di cachi.  Dopo averne estratto i semi, frullare i frutti finemente. Servire poi in una coppetta dopo avervi sbriciolato sopra un biscotto amaretto secco e (facoltativo) aggiunto dei semi di papavero. Terminare la preparazione cospargendo di germogli di erba medica. Si consiglia di togliere la mousse dal frigo dieci minuti prima di servirla. Cachi Biscotti amaretto secchi Germogli di erba medica
Continue Reading No Comments

Radicchio trevigiano al forno con germogli di ravanello

Scegliere un radicchio trevigiano a foglia lunga e dopo averlo lavato disporlo sfogliato su una teglia da forno. Distribuire su ogni foglia noci spezzettate, pangrattato, parmigiano, un filo d’ olio e poi infornare. Il tempo di cottura dipende da quanto lo si vuole croccante o meno. Prima di servirlo infine, farcire con i germogli di ravanello. Radicchio trevigiano Noci Pangrattato Parmigiano Germogli di ravanello
Continue Reading No Comments

Risotto alla zucca con germogli

Preparare un brodo vegetale con cipolla, carota, sedano e alloro. La zucca può essere cotta insieme al riso oppure a parte in padella o al forno, per un risotto più cremoso. Tostare quindi il riso con un po’ d’ olio e salvia e poi aggiungere del vino bianco. Sfumato il vino incorporare al riso la zucca tagliata a pezzettini o già cotta, quindi continuare la cottura avendo cura di aggiungere il brodo necessario e mescolare. A cottura ultimata aggiungere un po’ d’ olio, del latte vegetale e parmigiano, una manciata di germogli, quindi mescolare e lasciare riposare 1-2 minuti prima di servire. Infine mettere nei piatti e insaporire con pepe nero e altri germogli. Per contrastare il dolce della zucca sono indicati germogli di ravanello, porro, rucola, senape oppure crescione. Utilizzare un riso italiano ricco di amidi come Carnaroli, Arborio o Baldo. Riso Zucca Brodo Alloro Salvia Olio evo Latte vegetale Pepe nero Parmigiano Germogli
Continue Reading No Comments
Back to Top